Teatro Celebrazioni

Info

Produzioni teatrali , Teatro di performance d'arte , Spettacolo teatrale
Via Saragozza, 234
40135 - Bologna
info@teatrocelebrazioni.it
+390516153370
Teatro Celebrazioni
Caricamento mappa..

Prossimi eventi

Oggi dalle 21.00 alle 23.00

Tango del calcio di rigore - Neri Marcorè, Ugo Dighero - Bologna

"Tango del calcio di rigore" parte dalla finale dei Mondiali del 1978. Il 25 giugno, all'Estadio Monumental di Buenos Aires, l'Argentina deve vincere a tutti i costi contro l'Olanda. Seduto in tribuna c'è il generale Jorge Videla, che ha orchestrato il Mondiale come strumento di propaganda politica affinché il mondo si dimentichi delle Madri di Plaza de Mayo. Durante i campionati succede di tutto: morte, tortura, desaparecidos, doping, corruzione, ma è anche il momento di maggiore popolarità e consenso della dittatura Videla. Un bambino di allora, interpretato da Neri Marcorè, cerca di ricostruire il suo passato di appassionato di calcio, recuperando storie di "futbol", a cavallo tra realismo magico e realtà storica. Cosciente delle lezioni di Ryszard Kapuscinski e di Osvaldo Soriano, accompagnato da brani di Mercedes Sosa e Astor Piazzolla, arrangiati da Paolo Silvestri, Tango del calcio di rigore si muove tra mito e inchiesta, per sfociare poi in "tanghedia", un mix di commedia, tango e tragedia.
leggi tutto
Da Oggi ore 21.00 a Domenica ore 20.00

Tango del calcio di rigore - Neri Marcorè, Ugo Dighero - Bologna

"Tango del calcio di rigore" parte dalla finale dei Mondiali del 1978. Il 25 giugno, all'Estadio Monumental di Buenos Aires, l'Argentina deve vincere a tutti i costi contro l'Olanda. Seduto in tribuna c'è il generale Jorge Videla, che ha orchestrato il Mondiale come strumento di propaganda politica affinché il mondo si dimentichi delle Madri di Plaza de Mayo. Durante i campionati succede di tutto: morte, tortura, desaparecidos, doping, corruzione, ma è anche il momento di maggiore popolarità e consenso della dittatura Videla. Un bambino di allora, interpretato da Neri Marcorè, cerca di ricostruire il suo passato di appassionato di calcio, recuperando storie di "futbol", a cavallo tra realismo magico e realtà storica. Cosciente delle lezioni di Ryszard Kapuscinski e di Osvaldo Soriano, accompagnato da brani di Mercedes Sosa e Astor Piazzolla, arrangiati da Paolo Silvestri, Tango del calcio di rigore si muove tra mito e inchiesta, per sfociare poi in "tanghedia", un mix di commedia, tango e tragedia.
leggi tutto
Domani dalle 21.00 alle 23.00

Tango del calcio di rigore - Neri Marcorè, Ugo Dighero - Bologna

"Tango del calcio di rigore" parte dalla finale dei Mondiali del 1978. Il 25 giugno, all'Estadio Monumental di Buenos Aires, l'Argentina deve vincere a tutti i costi contro l'Olanda. Seduto in tribuna c'è il generale Jorge Videla, che ha orchestrato il Mondiale come strumento di propaganda politica affinché il mondo si dimentichi delle Madri di Plaza de Mayo. Durante i campionati succede di tutto: morte, tortura, desaparecidos, doping, corruzione, ma è anche il momento di maggiore popolarità e consenso della dittatura Videla. Un bambino di allora, interpretato da Neri Marcorè, cerca di ricostruire il suo passato di appassionato di calcio, recuperando storie di "futbol", a cavallo tra realismo magico e realtà storica. Cosciente delle lezioni di Ryszard Kapuscinski e di Osvaldo Soriano, accompagnato da brani di Mercedes Sosa e Astor Piazzolla, arrangiati da Paolo Silvestri, Tango del calcio di rigore si muove tra mito e inchiesta, per sfociare poi in "tanghedia", un mix di commedia, tango e tragedia.
leggi tutto
Domenica dalle 18.00 alle 20.00

Tango del calcio di rigore - Neri Marcorè, Ugo Dighero - Bologna

"Tango del calcio di rigore" parte dalla finale dei Mondiali del 1978. Il 25 giugno, all'Estadio Monumental di Buenos Aires, l'Argentina deve vincere a tutti i costi contro l'Olanda. Seduto in tribuna c'è il generale Jorge Videla, che ha orchestrato il Mondiale come strumento di propaganda politica affinché il mondo si dimentichi delle Madri di Plaza de Mayo. Durante i campionati succede di tutto: morte, tortura, desaparecidos, doping, corruzione, ma è anche il momento di maggiore popolarità e consenso della dittatura Videla. Un bambino di allora, interpretato da Neri Marcorè, cerca di ricostruire il suo passato di appassionato di calcio, recuperando storie di "futbol", a cavallo tra realismo magico e realtà storica. Cosciente delle lezioni di Ryszard Kapuscinski e di Osvaldo Soriano, accompagnato da brani di Mercedes Sosa e Astor Piazzolla, arrangiati da Paolo Silvestri, Tango del calcio di rigore si muove tra mito e inchiesta, per sfociare poi in "tanghedia", un mix di commedia, tango e tragedia.
leggi tutto
Giovedì dalle 21.00 alle 23.00

Spellbound Contemporary Ballet con Vivaldiana a Bologna

Una coproduzione internazionale tra Spellbound, Les Théâtres de la Ville de Luxembourg, Orchestre de Chambre de Luxembourg con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con l'Ambasciata d'Italia in Lussemburgo e culture partner, c/o Norddeutsche Konzertdirektion Melsine Grevesmühl GmbH.
leggi tutto
Venerdì 28 dalle 21.00 alle 23.00

Lillo e Greg in Gagmen. I fantastici sketch a Bologna

Un nuovo sfavillante "varietà", firmato Lillo e Greg, che ripropone ulteriori cavalli di battaglia della famosa coppia comica, questa volta tratti non solo dal loro repertorio teatrale ma anche da quello televisivo e radiofonico, per esempio da "Che, l'hai visto?" (rubrica cult del famigerato programma radiofonico "610" condotto dai due) e da "Normal Man", che vede Lillo e Greg nei panni di due super eroi particolari. "Gagmen. I fantastici sketch". Il titolo parla chiaro, in scena la forma più basica e diretta della comicità dei due artisti, gli sketch, essenza più pura del divertimento. Sul palco Lillo, Greg ed il loro carisma per una rivisitazione personale, e molto attuale, della più classica tradizione di sketch. Una lettura della realtà colta e intramontabile che non teme confronti stilistici o temporali grazie al suo stretto legame con le attitudini umane più viscerali, immutabili e sempre attuali.
leggi tutto
Da Venerdì 28 ore 21.00 a Domenica 1 Marzo ore 20.00

Lillo e Greg in Gagmen. I fantastici sketch a Bologna

Un nuovo sfavillante "varietà", firmato Lillo e Greg, che ripropone ulteriori cavalli di battaglia della famosa coppia comica, questa volta tratti non solo dal loro repertorio teatrale ma anche da quello televisivo e radiofonico, per esempio da "Che, l'hai visto?" (rubrica cult del famigerato programma radiofonico "610" condotto dai due) e da "Normal Man", che vede Lillo e Greg nei panni di due super eroi particolari. "Gagmen. I fantastici sketch". Il titolo parla chiaro, in scena la forma più basica e diretta della comicità dei due artisti, gli sketch, essenza più pura del divertimento. Sul palco Lillo, Greg ed il loro carisma per una rivisitazione personale, e molto attuale, della più classica tradizione di sketch. Una lettura della realtà colta e intramontabile che non teme confronti stilistici o temporali grazie al suo stretto legame con le attitudini umane più viscerali, immutabili e sempre attuali.
leggi tutto
Sabato 29 dalle 21.00 alle 23.00

Lillo e Greg in Gagmen. I fantastici sketch a Bologna

Un nuovo sfavillante "varietà", firmato Lillo e Greg, che ripropone ulteriori cavalli di battaglia della famosa coppia comica, questa volta tratti non solo dal loro repertorio teatrale ma anche da quello televisivo e radiofonico, per esempio da "Che, l'hai visto?" (rubrica cult del famigerato programma radiofonico "610" condotto dai due) e da "Normal Man", che vede Lillo e Greg nei panni di due super eroi particolari. "Gagmen. I fantastici sketch". Il titolo parla chiaro, in scena la forma più basica e diretta della comicità dei due artisti, gli sketch, essenza più pura del divertimento. Sul palco Lillo, Greg ed il loro carisma per una rivisitazione personale, e molto attuale, della più classica tradizione di sketch. Una lettura della realtà colta e intramontabile che non teme confronti stilistici o temporali grazie al suo stretto legame con le attitudini umane più viscerali, immutabili e sempre attuali.
leggi tutto
Domenica 1 Marzo dalle 18.00 alle 20.00

Lillo e Greg in Gagmen. I fantastici sketch a Bologna

Un nuovo sfavillante "varietà", firmato Lillo e Greg, che ripropone ulteriori cavalli di battaglia della famosa coppia comica, questa volta tratti non solo dal loro repertorio teatrale ma anche da quello televisivo e radiofonico, per esempio da "Che, l'hai visto?" (rubrica cult del famigerato programma radiofonico "610" condotto dai due) e da "Normal Man", che vede Lillo e Greg nei panni di due super eroi particolari. "Gagmen. I fantastici sketch". Il titolo parla chiaro, in scena la forma più basica e diretta della comicità dei due artisti, gli sketch, essenza più pura del divertimento. Sul palco Lillo, Greg ed il loro carisma per una rivisitazione personale, e molto attuale, della più classica tradizione di sketch. Una lettura della realtà colta e intramontabile che non teme confronti stilistici o temporali grazie al suo stretto legame con le attitudini umane più viscerali, immutabili e sempre attuali.
leggi tutto
Mercoledì 4 Marzo dalle 21.00 alle 23.00

Uccio De Santis con Vi racconto il mio Mudù a Bologna

Forte dell'apprezzamento ricevuto sul web con una fanpage su Facebook che conta oltre 900.000 followers e con un canale YouTube che raccoglie video che superano i 100.000 click, l'artista Uccio De Santis arriva a teatro con un mix esplosivo di monologhi e gag irresistibili, frutto di esperienze di vita, che verranno alternati in scena ad alcuni video che hanno fatto la storia del programma televisivo "Mudù". Lo show racconta la vita di un comico "per vocazione": dai suoi esordi per vincere la timidezza, alle feste in casa, dai primi amori a quello più grande, il teatro. In questa avventura Uccio De Santis sarà accompagnato dai volti storici del programma.