Pinacoteca Nazionale di Bologna e Palazzo Pepoli Campogrande

La Pinacoteca Nazionale di Bologna sorge oggi nell'antico quartiere San Donato che dagli inizi dell'800 rappresenta il cuore culturale di Bologna. Raccoglie i capolavori degli artisti che lavorarono in città, da Vitale da Bologna a Giotto, a Parmigianino a Raffaello. Inoltre, per concentrazione e importanza delle opere esposte, è il luogo principale in cui si possono ammirare i capolavori dei grandi artisti del secolo d'oro della pittura blognese, dai Carracci a Guido Reni, passando per Guercino, Domenichino e Albani. La sede distaccata di Palazzo Pepoli Campogrande (via Castiglione 7, vicinissimo alle Due Torri e visitabile con lo stesso biglietto della Pinacoteca) è collocata in una delle più prestigiose dimore dell'aristocrazia cittadina. All'interno, i soffitti affrescati sono un esempio della grande decorazione bolognese fra Sei e Settecento. Gli ambienti del piano nobile ospitano i più bei dipinti della quadreria Zambeccari (una delle più famose collezioni bolognesi). Per gli orari di apertura, consultare il sito della Pinacoteca http://www.pinacotecabologna.beniculturali.it.

Info

Organizzazione governativa , Museo d'Arte
Via Belle Arti, 56
40126 - Bologna
pm-ero.comunicazionepi-bo@beniculturali.it
00390514209411
Pinacoteca Nazionale di Bologna e Palazzo Pepoli Campogrande
Caricamento mappa..

Prossimi eventi

Nessun evento in programma