La confraternita dell'uva // Libreria - Cafè - Wine Bar

La confraternita dell’uva è: Libreria – Vi proponiamo quello che leggiamo e che ci piace! Tutto il nostro amore per la letteratura è riversato nella nostra selezione di libri, scelti tra le più interessanti case editrici indipendenti. Dalla narrativa alla saggistica, dal fumetto alla letteratura per l’infanzia, il nostro obiettivo è far emozionare il lettore come ci siamo emozionati noi in primis. Caffetteria/Wine bar – Caffè, biscotti, crostate e torte, tè, tisane, vini, birre artigianali, taralli, e tanto altro, con un occhio di riguardo alla Puglia, nostra regione di provenienza. Una cornice tranquilla e curata dove fermarsi per una pausa caffè, per un tè, o studiare tra una lezione e l’altra. Una meta per chi, dopo una lunga giornata di lavoro o studio, ha voglia di un posto in cui rilassarsi con un bicchiere di vino e un buon libro. Al caldo della libreria o al fresco della corte interna, ogni giorno proponiamo: colazioni, brunch, taglieri, aperitivi. Corner shop – All'interno troverete una selezione curata di vini, birre artigianali, liquori, composte, confetture, marmellate, Olio Evo di provenienza Puglia ed altre tipicità. Come per la letteratura, anche in questo campo vogliamo favorire la conoscenza e diffusione di produttori indipendenti e di altissima qualità. Eventi – Concerti, presentazioni di libri e cantine, percorsi di avvicinamento al vino, aperitivi letterari, mostre d’arte e fotografia. In definitiva, La Confraternita dell’Uva è basata su una idea semplice: diventare un contenitore culturale (un barattolo di marmellata d’arance del Gargano) atto a dimostrare come la passione sconfinata verso la propria terra d’origine e la cultura, unita a grande professionalità e una visione giovanile, possa portare al successo di questo progetto. Ne siamo convinti. Web (COMING SOON) – Attraverso il nostro sito internet potrete facilmente acquistare libri e prodotti enogastronomici da tutta Italia e rimanere sempre aggiornati sulle attività che organizziamo. La confraternita dell'uva è dedicata allo scrittore John Fante, dal quale prende il nome di uno dei suoi romanzi più belli. Giorgio e Antonio

Info

Caffetteria , Libreria , Wine bar
Via Cartolerie, 20/b
40022 - Bologna
3711091099
La confraternita dell'uva // Libreria - Cafè - Wine Bar
Caricamento mappa..

Prossimi eventi

Martedì dalle 19.00 alle 21.00

Lo scrittore turco Burhan Sönmez presenta Labirinto

Siamo lieti di annunciare che lo scrittore turco Burhan Sönmez, in Italia per incontrare i lettori, sarà a Bologna martedì 18 giugno in occasione dell'uscita in libreria del romanzo Labirinto (nottetempo).
leggi tutto
Giovedì dalle 19.00 alle 21.00

Arruina. Una lettura di Francesco Iannone

Lo scrittore e poeta Francesco Iannone legge e presenta Arruina. Una favola oscura (il Saggiatore). Ne parla con Giovanni Bitetto (Flanerí). giovedì 20 giugno, ore 19:00
leggi tutto
Venerdì dalle 19.00 alle 22.30

Ldn19: Degustazione di vini e libri. I Racconti di Solomon Tokaj

📣 I RACCONTI DI SOLOMON TOKAJ 📣 Un viaggio ebbro tra le pagine dei libri Keller Editore. Il tutto insieme a Roberto Keller, Tommaso Iori e i suoi Racconti di Solomon Tokaj e i Vignaioli del Trentino.
leggi tutto
Sabato dalle 20.00 alle 22.30

Alessandro Macchini e Roberto Rainò in concerto

Sabato 22 giugno, a partire dalle 20:30, festeggiamo l'inizio dell'estate con Alessandro Macchini e Roberto Rainò in concerto! Come sempre, ingresso gratuito.
leggi tutto
Lunedì 24 dalle 19.00 alle 21.00

L'acrobata di Laura Forti

La scrittrice e drammaturga Laura Forti presenta L'acrobata (Casa Editrice Giuntina). L'autrice ne parla con Francesca Zambito (La confraternita dei lettori) e Serena Di Battista (Follow The Books - racconti di una lettrice in viaggio).
leggi tutto
Mercoledì 26 dalle 19.00 alle 21.00

Gente per bene di Zoe Whitthall

Roberta Scagliarini, editrice di Elleboro Editore, ci presenta Gente per bene di Zoe Whitthall, primo romanzo della collana di straniera pubblicato dalla giovane casa editrice bolognese.
leggi tutto
Venerdì 28 dalle 19.00 alle 21.00

Volevo fermarmi a tre righe ben scritte di Carlo Sperduti

Un racconto al giorno per sei mesi, due semplici regole: scrivere in prima persona, non superare le 1000 battute. Nascono così queste 150 microfinzioni, in cui io e realtà si moltiplicano vertiginosamente.
leggi tutto